Sonorizzazione

Multimasterlogo

Dal 1980 in poi ci siamo seriamente occupati delle problematiche legate alla sonorizzazione di spazi di ogni genere, dal settore HiFi Car, allora nascente, fino a quello della sonorizzazione professionale; l’approccio è sempre stato molto diverso da quello canonico e commerciale: la nostra era, prima di tutto, una passione.

Passione di pensare e di risolvere, di utilizzare quello che si poteva e di costruire quello che serviva perché, al momento, non c’era e bisognava farlo.

La semplicità con cui si affrontavano situazioni non commerciali era però del tutto apparente, ogni più piccolo progetto era frutto di ore e giorni passati avanti a software di simulazione e strumenti di verifica a cercare di mettere a punto anche i dettagli più insignificanti ed a verificare la fattibilità della soluzione ed il suo reale vantaggio economico-pratico.

Passione da parte nostra, sorrisi ringraziamenti e stima da chi chiedeva la nostra collaborazione:

Il marchio MultiMaster, nato inizialmente per costruire piccole serie di prodotti artigianali, alla fine era un luogo di incontro, di discussione di problemi, di soluzioni possibili e di soluzioni reali, semplicemente fatte e consegnate.

Ci si trovava a montare altoparlanti per uso Home in auto (la produzione dedicata di altoparlanti car ancora non c’era), utilizzare le reti di filtro prima degli amplificatori (quando le multiamplificazioni in auto ancora non esistevano), usare amplificatori per uso HiFi in discoteca (i componenti di allora ed ancor  oggi sono piuttosto diversi), costruire sistemi di accoppiamento di impedenza (in cemento armato o resine caricate) per altoparlanti a banda ristretta, riprogettare da zero diffusori già esistenti per sostituire un singolo altoparlante non più disponibile o per ottenere migliori prestazioni sonore da un sistema nato con priorità (e prezzo) diversi, costruire ex novo elettroniche specifiche, costruire ex novo diffusori su richiesta del cliente, ma soprattutto provare, tentare, sperimentare, e giocare con idee bizzarre per testarne i risultati.

MultimasterStrumL’elettroacustica è di certo una strana cosa, è spesso anche fatta di tante persone che parlano di cose di cui non conoscono quasi nulla e di poche persone che non parlano per nulla di cose che conoscono.

E’ fatta di Guru che si spacciano per Messiah e di persone semplici che sanno come mettere in fila idee e concetti per farle funzionare anche in pratica.

Noi non apparteniamo a nessuna di queste categorie… semplicemente cerchiamo di risolvere dei problemi!

Vedi anche Hi-Fi CarDiscoteche –  DiffusioneDisco Bar e PubImpianti mobiliImpianti luci

____________

… Altri articoli informativi attinenti o correlati a questa materia li trovate nel nostro blog stampolampo:

Analogico contro Digitale: nella musica non c’è confronto!

Un Sub Woofer a motore

La classe D in Alta Fedeltà

Il primo registratore audio risale al 1860

Dietro ad un cinema

L’involuzione del digitale

I microfoni

Stereofonia

Home Recording

La tecnologia PFC degli alimentatori switching

I diffusori flessibili piatti

Novità sulla compressione dati e la TV digitale

Clipping e potenza dissipata

Bass reflex che soffiano potenza

Ray Dolby: la storia dell’uomo che inventò il silenzio

 

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.