Sfogliato da
Classe di spedizione: Corriere espresso

Alimentatore portatile con batteria tampone

Alimentatore portatile con batteria tampone

E’ un alimentatore programmabile portatile a batteria (unico nel suo genere) dalle ridotte dimensioni e dalle interessanti caratteristiche tecniche. La sua portatilità e la durata delle batterie lo rendono uno strumento indispensabile anche per lavori di riparazione in esterno o distanti dal laboratorio.

La sua particolare configurazione, indipendente dalla rete elettrica, permette di alimentare i dispositivi e le centraline da riprogrammare senza il rischio di cadute di tensione che potrebbero compromettere l’esito della programmazione.

Nonostante le sue ridottissime dimensioni, è di fatto un apparecchio professionale dalle grandi prestazioni, paragonabili ai migliori alimentatori lineari da banco.
La sua grande estensione in tensione, la perfetta impostazione in corrente costante, la visualizzazione a display di tutti i parametri più importanti (compresa la potenza istantanea), il suo bassissimo rumore residuo, fanno di questo apparecchio un dispositivo pratico, di facile ed immediato utilizzo quotidiano.

Caratteristiche tecniche:

Display con indicazione istantanea di tensione, corrente e potenza di uscita
Tensione di uscita: programmabile da 0 a 32 Volt (regolabile con risoluzione di 10 mV)
Corrente di uscita: programmabile da 0 a 3100 mA (regolabile con risoluzione di 1 mA)
Memorie: possibilità di memorizzare fino a 10 memorie preimpostate sia in tensione che in corrente
Batteria interna agli ioni di litio da 2200 mAh 16,8 V ricaricabile.
Dimensioni esterne: 150 x 130 x 65 mm
Peso: 550 g

Limitazioni:

Benché il regolatore in sé permetta una potenza istantanea che può superare i 90 W (32 V a 3A), trattandosi di un sistema portatile, è stato previsto un uso ben più leggero:
– con un carico a tensione fissa di 13 V e 500 mA di corrente (parametri tipici per un riparatore di centraline ECU), avremmo una richiesta di potenza erogata di circa 6,5 W pari ad una autonomia generale di circa 2-3 ore continuative (a seconda dell’usura e lo stato di carica della batteria)
– per un lavoro su logiche digitali a 5V e 300 mA la potenza scenderebbe a 1,5 W e l’autonomia supererebbe le 6 ore
– per impieghi più gravosi (a più alte correnti e tensioni), l’autonomia sarà molto variabile pertanto consigliamo sempre di applicare il carico più pesante per tempi piuttosto brevi e connettere sempre l’adattatore di rete (caricabatterie) per evitare spegnimenti imprevisti dovuti al cedimento delle batterie.

Anche l’autonomia delle batterie è proporzionale al carico elettrico impegnato, a batterie totalmente cariche e senza alimentazione esterna, il sistema permette una erogazione di circa 10 W continui per circa 2 ore – a 20W per circa una mezz’ora – sui 30W sconsigliamo di superare i 5-7 minuti di carico – oltre i 50W consigliamo solo pochi secondi di carico; (ricordiamo che applicare carichi elettrici continuativi di oltre 30 W per più di 5 minuti e con tensioni superiori ai 12-14 V è comunque sconsigliabile per possibili surriscaldamenti interni e conseguente decadimento precoce del pacco batterie*.

*) Per la particolare configurazione elettrica del dispositivo, quando si supera la tensione nominale della batteria (12-14 V), il sistema di prealimentazione a monte del regolatore (cioè inverter e batterie) risultano molto più sollecitati. Benché il regolatore lo permetta, le connessioni con carichi superiori ai 2 Ampere, con tensioni superiori ai 15-30 Volt, dovrebbero essere sempre brevi e discontinue, questo per evitare surriscaldamenti interni e conseguente forte riduzione dell’autonomia generale (è possibile lo spegnimento improvviso ed imprevedibile dell’apparecchio).

Quando si applicano carichi superiori ai 15-20 W con tensioni oltre i 15-18 V, è sempre consigliato lasciare il caricabatteria inserito ed alimentato alla rete, limitando comunque i tempi di erogazione al minimo necessario..

Precisazioni:

A nostro parere la grande praticità del dispositivo non va intesa come una fonte di potenza bruta, ma come un sistema di alimentazione estremamente pratico, preciso, versatile e soprattutto portatile.
Se si vogliono alimentare delle lampade alogene da 40 W non è certo questo l’apparecchio più adatto per tale scopo (anche perché basterebbe un trasformatore senza regolazione o delle comuni batterie), se però necessitiamo di una tensione esatta e ben stabilizzata, una corrente costante e ben limitata per i nostri delicati circuiti o un alimentatore che possa sostituire e non ci faccia rimpiangere quello del nostro laboratorio, allora è senza dubbio questo l’apparecchio giusto!

Se non si pretendono prestazioni fuori dal comune, questo apparecchietto può egregiamente sostituire un buon alimentatore da banco ad un prezzo più che paragonabile, con il vantaggio della portatilità, la compattezza e la funzione tampone ottenuta dalle batterie integrate.

Allestimenti ad hoc:

Per particolari necessità è comunque possibile allestire il dispositivo con un doppio pacco batterie, così da raddoppiare anche le caratteristiche di durata e di autonomia del sistema (ferme restando le caratteristiche di base che contraddistinguono l’apparecchio).

L’apparecchio viene sempre venduto allegato di apposito caricabatterie 18 V – 2 A

Scarica le istruzioni dell’apparecchio da qui

 

 

Share
disAqua Antirisalita 5lt

disAqua Antirisalita 5lt

Tanica da 5 litri di prodotto disAqua Antirisalita per uso risanamento murario, antisalnitri, antirisalita umida.

Prodotto specifico studiato per espellere e neutralizzare le risalite umide lungo le strutture edilizie in genere.
Risolve il serio problema dei sali che attivano il processo di risalita umida di acqua lungo i muri e quindi la conseguente umidità in ambiente, permettendo l’instaurarsi di organismi quali funghi e muffe.

Similmente agli ambienti interrati (cantine o garages) l’esasperazione del problema si manifesta con cattivi odori (odori di chiuso), un pronunciato malessere igrotermico e elevati consumi di riscaldamento.

Il prodotto è studiato appositamente per annullare il problema della risalita per molti anni.

Applicazione a pennello.

Share
disAqua Antisali 5lt

disAqua Antisali 5lt

 

Tanica da 5 litri di prodotto disAqua Antisali per uso risanamento murario e antirisalita

Prodotto specifico studiato per espellere e neutralizzare i contenuti salini murari e delle strutture edilizie in genere.
Risolve il serio problema dei sali igroscopici inglobati nella muratura che producono salnitri in superficie e rigonfiano gli intonaci.
Risolve anche il problema dell’umidità in ambiente annullando la risalita di acqua nelle zone superficiali a ridosso dell’ambiente abitato.

Le sue spiccate caratteristiche antisaline fanno di questo prodotto il miglior antisale della gamma disAqua.

Applicazione a pennello.

Share
disAqua Ponti Termici 5lt

disAqua Ponti Termici 5lt

 

Tanica da 5 litri di prodotto disAqua Ponti Termici per uso trattamento anticondensa

DisAqua Ponti Termici è un prodotto innovativo a base acquosa totalmente biodegradabile che si infiltra nella muratura e risolve rapidamente i problemi di umidità, espelle i salnitri, contrasta la riformazione di sali ed interrompe definitivamente la risalita dell’umidità risanando gli ambienti e le murature. E’ efficacissimo anche contro le muffe. La sua particolare formulazione lo rende indicatissimo per risolvere problemi di condensa dovuti a ponti termici.

I test chimici e tossicologici confermano l’assoluta atossicità e la totale sicurezza del prodotto. Non genera esalazioni tossiche né maleodoranti nell’uso, né durante, né dopo il trattamento ed offre una totale sicurezza anche in ambienti domestici abitati e in presenza di persone ed animali.

Il prodotto è specificamente studiato per ridurre l’effetto dei ponti termici sulle strutture cementizie armate, in travi, pilastri, cordoli e spigoli.
Riduce la condensa limitando il gap e la conduzione termica del cemento in pochi giorni.
La semplicità e la totale atossicità ne permette l’uso fai da te nei casi ove l’accesso alle zone da trattare siano facilmente accessibili.
Ai fini della sicurezza, laddove esistano oggettive difficoltà di intervento, utilizzare attrezzature di elevazione idonee oppure rivolgersi ai professionisti.

Benché il disAqua Vapor possa risolvere ugualmente simili problematiche, la formulazione del disAqua Ponti Termici ha caratteristiche più specifiche per il tipo di problema e permette una soluzione più efficace, profonda e durevole.

Applicazione a pennello.

Share
disAqua Vapor 5lt

disAqua Vapor 5lt

Tanica da 5 litri di prodotto disAqua Vapor per uso risanamento murario

DisAqua Vapor è un prodotto innovativo a base acquosa totalmente biodegradabile che si insinua nelle porosità murarie e risolve rapidamente i problemi di umidità, espelle i salnitri, contrasta la riformazione di sali ed interrompe definitivamente la risalita dell’umidità risanando gli ambienti e le murature. E’ efficacissimo anche contro le muffe.

I test chimici e tossicologici confermano l’assoluta atossicità e la totale sicurezza del prodotto. Non genera esalazioni tossiche né maleodoranti nell’uso, né durante, né dopo il trattamento ed offre una totale sicurezza anche in ambienti domestici abitati e in presenza di persone ed animali.

Indicato ad uso specifico con macchina a vapore e/o a pennello, rimuove muffe, batteri e smog dalle superfici e dai muri, ridonando traspirabilità agli intonaci.

L’applicazione più intensiva a pennello permette una penetrazione più efficace nella muratura risanando più in profondità anche da salnitri e ponti termici, limita l’insorgere di muffe e il rigonfiamento degli intonaci.

La semplicità d’uso e la completa atossicità ne permette l’uso domestico fai da te nei casi di muffe superficiali allo stadio iniziale e per una maggior igene preventiva ed antimuffa senza immettere alcuna tossicità in ambiente.
L’uso periodico e costante del prodotto non apporta alcun disagio, ma solo benefici igenico-sanitari.

Share
Fast Injector

Fast Injector

L’apparecchio genera due lunghe serie di 4 impulsi sequenziali e ripetitivi in stretta successione e dalla durata controllata e indipendente (la sequenza può essere programmata anche su richiesta dell’utente).

La prima serie consiste in 30 ripetizioni di una serie di 4 impulsi lenti che attivano in successione i 4 canali (relativi ai 4 morsetti di uscita).
La seconda serie consiste in 10 ripetizioni di 4 impulsi veloci che attivano le stesse uscite.

Lo scopo dell’impulso lento è quello di tenere l’iniettore aperto per un periodo sufficiente a far penetrare i liquidi di lavaggio e l’effetto cavitazionale degli ultrasuoni dispersi nel liquido di lavaggio.
Lo scopo dell’impulso veloce è quello di permettere una profonda dispersione del liquido di lavaggio fin nei punti più critici e nascosti del dispositivo.

Le 2 serie si susseguono illimitatamente per permettere il lavaggio anche di iniettori particolarmente incrostati.

La velocità generale delle due sequenze è già impostata al modo ottimale, tuttavia lo strumento permette una regolazione anche a piacere dell’utente.
Tale regolazione potrà essere effettuata aprendo la scatola stagna ed intervenendo sul trimmer posto sul circuito della scheda di controllo sotto al coperchio.

Scarica le istruzioni d’uso del prodotto

Leggi anche l’articolo di presentazione

Nel caso di dubbi su come utilizzare il prodotto contattateci

Share
Fast Tools Land Rover001

Fast Tools Land Rover001

Fast Tools è un generatore di segnali di giri adatto per valutare l’efficienza della centralina ECU di molti modelli Land Rover.
Si applica in sostituzione temporanea al sensore di giri già installato e si alimenta direttamente dalla batteria dell’auto.
Il variatore dei giri integrato permette il controllo dell’efficienza degli iniettori su tutto il range di giri utilizzabile e permette la verifica dell’efficienza degli iniettori e della strumentazione di bordo senza necessità di tenere il motore in moto.

Fast Tools è piccolo ed economico, è controllato da microprocessore programmato specificatamente per generare i segnali richiesti dalla specifica centralina motore (è anche possibile far richiesta di emulazione anche per motori non elencati).

L’apparecchio eroga segnali bilanciati e sincronizzati che simulano con precisione gli impulsi di giri inviati originariamente dal sensore induttivo montato a bordo e richiesti dalla centralina ECU da testare.

Il prodotto è assolutamente unico e introvabile (all’infuori di qui), quindi una vera innovazione mondiale che si rivolge ad officine meccaniche, tecnici specializzati ed elettrauto.

Maggiori dettagli sono riportati su questa pagina,  le istruzioni d’uso sono  scaricabili da qui, per ulteriori precisazioni ed informazioni contattateci.

IMPORTANTE: Prima dell’ordine contattateci per richiedere esplicitamente quale marca e modello di automezzo dovrà emulare l’apparecchio.

Per ulteriori precisazioni riferirsi a questo articolo

Share
Fast Tools TWIN001

Fast Tools TWIN001

 

Fast Tools TWIN001 è un doppio generatore di segnali di giri sincronizzati adatto per provare e valutare la funzionalità di tutte le centraline ECU allestite in motori con ruota fonica da 60 denti-2 e con ruota fonica da 36 denti-1
Si applica in sostituzione temporanea ai sensori già installati e si alimenta  dalla batteria dell’auto o dalla stessa centralina ECU.
Il variatore dei giri controllato da manopola permette la regolazione dei giri (simulati) e il controllo dell’efficienza degli iniettori o delle bobine di alta tensione su tutto il range utilizzabile e permette la verifica dell’efficienza della strumentazione di bordo senza necessità di tenere il motore in moto.

Fast Tools è piccolo ed economico, è controllato da microprocessore e programmato specificatamente per generare i segnali della maggior parte dei modelli di motori FIAT, Lancia, Mercedes, Peugeot, ecc.  basati su ruota fonica a 60 denti e varie altre marche basate su ruota fonica a 36 denti (è possibile far richiesta di emulazione anche per modelli di motori meno diffusi o meno richiesti).

L’apparecchio eroga segnali bilanciati e sincronizzati che simulano con precisione gli impulsi di giri e di fase inviati in origine dai sensori installati sul motore e richiesti dalla centralina ECU da testare.

Il prodotto è assolutamente unico e introvabile (all’infuori di qui) e si rivolge ad officine meccaniche, tecnici specializzati, centri di riparazione ed elettrauto.

L’uscita di emulazione giri di questo modello è adatto per il collaudo e il test di molte centraline sviluppate anche per altre marche, in particolare (e non esclusivamente) si adatta ai seguenti modelli di ECU basata su ruota fonica a 60 denti:

– Sirius32
– EDC15C2 PSA
– IAW 59F
– IAW 5AF
– tutte le IAW 5NF
– IAW 16F
– IAW 1AP

e altri modelli basati su ruota fonica a 36 denti che si adatta a:
– molti modelli Ford
– molti modelli Toyota

N.B. In questa versione l’uscita per la fase non è presente, questa lascia il posto ad una ulteriore uscita di giri.
Nelle due uscite si generano 2 ruote foniche differenti e gemellate che ruotano in sincrono e si possono usare come doppio generatore di segnali indipendenti o come test di compatibilità.
La particolarità delle 2 uscite twin equivale a disporre di due ruote foniche differenti collegate sullo stesso asse di rotazione che avanzano con lo stesso regime di giri; si differenzia quindi solo il treno di impulsi che è contraddistinto dalle caratteristiche dimensionali e di posizione dei denti.

Tale modello quindi si adatta per quegli operatori che non hanno necessità del segnale di fase (in verità ancora poco richiesto nei test sulle centraline più datate) avendo, con unico apparecchio, una doppia funzionalità ad un costo pressoché invariato.

Maggiori dettagli sono riportati su questa pagina,  le istruzioni d’uso sono  scaricabili da qui, per ulteriori precisazioni ed informazioni contattateci.

La confezione comprende:
– Fast Tools TWIN001 comprensivo di cavi e morsetti a molla come in figura
– Documentazione tecnica (in mancanza di opuscolo scaricare da qui)

Per conoscere il pin out della centralina da testare (qualora foste sprovvisti di documentazione tecnica) potrete richiederlo a noi esplicitando il modello ECU ed il vostro recapito e-mail.

Per ulteriori precisazioni riferirsi a questo articolo

Share
FastCharge

FastCharge

In una officina moderna ed efficiente non può mancare un mantenitore o sostenitore di carica della batteria.
Il motivo è che oggi, tutti i veicoli moderni montano sistemi elettronici di bordo che sono molto affamati di energia, soprattutto in fase diagnostica e di test.

Soprattutto in diagnosi, che si effettua con motore spento, vengono accesi tutti i dispositivi elettrici (compresi fari, lunotto, tergicristalli, ecc.)… un enorme consumo di corrente che porta a far scaricare anche la batteria più efficiente nel giro di 20 minuti.

I test durano anche 40 minuti e, prima della conclusione, arriva l’avvertimento che la batteria è sotto la soglia di tensione accettabile ed il test viene chiuso.
Sono eventi che possono creare seri problemi alle centraline se si è in aggiornamento e fanno perdere tempo ai tecnici incaricati alla diagnosi e la riparazione del veicolo.

Specialmente le vetture di pregio, i SUV, le sportive, durante il test diagnostico di bordo, riescono a far precipitare la carica della batteria già in pochi minuti e, senza un supporto di un mantenitore di carica, sarà impossibile completare la fase di test (successivamente sarà impossibile anche l’avviamento del motore).

Se in alternativa, si tenta di sostenere la carica con comuni caricabatterie (anche molto potenti) ci si accorge che non sono in grado di mantenere correnti continuative di oltre 30-50A e forniscono una alimentazione molto sporca che può danneggiare seriamente le centraline di bordo.

Perché bisogna mantere la carica durante la diagnosi

Quando si mette una vettura in diagnosi, il motore generalmente deve rimanere spento. Non essendoci quindi la ricarica naturale proveniente dall’alternatore, è sempre consigliabile collegare un mantenitore di carica esterno alla vettura. Deve essere un dispositivo molto potente che possa compensare l’assorbimento dell’intero impianto elettrico (in casi estremi viene richiesto un carico da 600 fino a oltre 1000 W) con uscita perfettamente stabile, senza residui spuri da raddrizzamento e molto, molto pulito (consigliato un ripple inferiore al mezzo volt e quasi esente da spurie in alta frequenza).
Il FastCharge è studiato per questo ed è in grado di adattarsi a qualunque impianto elettrico veicolare a 12V su batterie che vanno dai 50Ah fino a 150-200 Ah.
Se connesso regolarmente ad ogni test, assicura una perfetta stabilità di carica e può rimanere attivo indefinitamente per tutto il tempo necessario senza pericolo di abbassamenti di tensione della batteria di bordo.

FastCharge rispetta pienamente l’elettronica della vettura, elimina l’interruzione di energia e permette anche l’avviamento (in caso di batteria quasi esausta), è utilissimo anche nelle operazioni di cambio di batteria.

Cambio batteria

In caso di cambio di batteria, è sempre preferibile non interrompere l’alimentazione che garantisce un prezioso backup alle centraline (si evita la necessità di dover rifare i riallineamenti funzionali, la perdita delle preimpostazioni dell’utente e i settaggi effettuati in precedenza).

In veicoli di pregio, per evitare il taglio di tensione, sono previste apposite prese (solitamente poste nel vano motore) che lasciano liberi i morsetti della batteria e permettono di sostituire la batteria esausta con semplicità e comodità.
Quando però non disponibili, bisognerà agganciare le pinze di collegamento fornite dal FastCharge direttamente sui morsetti (operazione un po’ più scomoda nella pratica, ma fattibile).

Caratteristiche

Il FastCharge è un dispositivo molto pratico (fornito di comoda maniglia), potente (1500 W) e leggero (solo 2,5 Kg cavi compresi). Pur nelle sue dimensioni e peso ridotti, offre in uscita una tensione molto stabile (13,8 V) e una corrente massima di oltre 100 A e può essere posto agevolmente su vano motore
E’ protetto da cortocircuiti e inversioni di polarità, è fornito di blocco di emergenza e display di misura di tensione e corrente digitale.
La tecnologia di conversione switching permette spunti di corrente molto elevata e calore residuo praticamente nullo (efficienza oltre 90%). E’ fornito di 2 ventole di circolazione aria con variazione automatica nel caso di carichi continuativi onerosi.

Funzionamento

Attenzione: Il FastCharge è estremamente potente e può erogare fortissime correnti senza alcuna limitazione.
Al momento della prima attivazione, la batteria che si trova un po’ sotto tensione, riceverà una carica molto rapida fino a riportarla a 13,8 V esatti. E’ un periodo di adattamento normale (viene eseguito anche dall’alternatore appena si accende il motore) l’erogazione di corrente può raggiungere anche i 30-40A e poi inizia a scendere lentamente, tutto questo però non può e non deve durare più di 3-5 minuti.
Se si nota che il periodo di adattamento di carica si prolunga oltre questi termini con correnti di carica che superano i 20-40A vuol dire che la batteria è troppo scarica e non è il caso di continuare con una ricarica così energica.
In tal caso premere il tasto rosso di disconnessione e far completare la carica con un caricabatterie più piccolo e più adatto allo scopo.
Successivamente e a carica completata, consigliamo di riattivare il FastCharge e procedere con le operazioni programmate.

Batteria scarica e modi di ricarica

Prima di attivare il FastCharge è importante che la batteria sia perfettamente carica, qualora sia troppo scarica, valutare i possibili danni provocati alla batteria da una ricarica brusca e troppo energica (le grandi correnti in gioco possono generare gas in pressione, surriscaldamenti, rigonfiamenti e addirittura deformare le piastre di piombo interne).
Danni particolarmente gravi si possono avere soprattutto su piccole batterie.

La corrente di carica consigliata sugli accumulatori al piombo si aggira sempre sul 10% – 20% degli Ah totali (10 – 20% della capacità di targa in Amper/ora).

Tradotto in pratica:
– per una batteria da 40 Ah la corrente di carica consigliata sarebbe di 4 A per una ricarica lenta o 8 A per una ricarica rapida.
– per una batteria da 100 Ah la corrente di carica consigliata sarebbe di 10 A per una ricarica lenta o 20 A per una ricarica rapida.
– per una batteria da 200 Ah la corrente di carica consigliata sarebbe di 20 A per una ricarica lenta o 40 A per una ricarica rapida.

 

Modo d’uso

Per la sicurezza, alimentando il FastCharge dalla rete, i morsetti rimarranno isolati (solo il display sarà acceso).
Successivamente il sistema si attiverà in automatico solamente quando:
– il tasto di arresto di emergenza risulterà disattivato (ruotare la manopola rossa nel senso delle frecce e far risalire il tasto)
– la connessione dei morsetti di uscita saranno regolarmente collegati nella giusta polarità ad una batteria sufficientemente carica.

Se colleghiamo i morsetti e attiviamo il FastCharge un led rosso lampeggiante si accenderà (ad indicare che ai morsetti viene erogata tensione).
All’inizio vi possono essere dei normali picchi di corrente (anche di 30 – 50A) dovuto alla ricarica rapida della batteria (qualora questa sia un po’ scarica e comunque sotto al valore ideale di tensione di 13,8 V).
Picchi che dovranno abbassarsi entro i primi 3-5 minuti (vedi il precedente paragrafo Funzionamento).

In questo breve periodo di ricarica, e prima di effettuare qualunque altra operazione, è consigliabile attendere di equilibrare e far livellare la batteria (ci vorrà qualche minuto a motore spento). Quando la corrente si abbasserà sotto i 2-4 A significa che la batteria è ben caricata e si potranno iniziare le operazioni di manutenzione o di test sul veicolo.

Disconnessione

A lavoro ultimato (sempre per buona regola di sicurezza ed evitare scintille), premere il tasto rosso di arresto di emergenza. Solo quando il led rosso si spegnerà, si potrà scollegare qualunque morsetto, lo si potrà spegnere o staccare dalla presa elettrica e riporre il dispositivo lontano dal veicolo.

Il FastCharge è relativamente piccolo e le parti plastiche sono anche fragili, per evitare urti o collisioni (molto probabili in officina) è sempre preferibile riporre l’apparecchio dopo l’uso su uno scaffale protetto da sviste, urti o pestaggi involontari.

Dati tecnici

Alimentazione da rete da 160 a 250 V alternati a 45-60 Hz
Uscita in tensione continua a 13,8 V 108 A con protezione da cortocircuiti
Protezione da connessione accidentale
Sistema di distacco di emergenza sui morsetti
Indicazione volt amperometrica digitale

Il sistema utilizza una alimentazione a commutazione (switching) ad alto rendimento (oltre 90% efficienza)

Peso 2,5 Kg compreso di cavi
Dimensione totale lungh 29 cm altezza 13 (+4cm per maniglia) cm larghezza 8 cm
Fornito con doppio cavo di sezione 35mmq (rosso/nero) di lunghezza 80 cm allestito di morsetti coccodrillo rinforzati da 150A
Fornito di cavo di alimentazione di rete (scollegabile dal corpo), fusibile integrato e interruttore di rete.

Per scaricare il foglio istruzioni in PDF a questa pagina

Share
FastTools FIAT001

FastTools FIAT001

Fast Tools è un generatore di segnali di giri e di fase sincronizzati adatto per valutare l’efficienza della centralina ECU da testare.
Si applica in sostituzione temporanea ai sensori già installati e si alimenta  dalla batteria dell’auto.
Il variatore dei giri integrato permette il controllo dell’efficienza degli iniettori o delle bobine di alta tensione su tutto il range di giri utilizzabile e permette la verifica dell’efficienza della strumentazione di bordo senza necessità di tenere il motore in moto.

Fast Tools è piccolo ed economico, è controllato da microprocessore programmato specificatamente per generare i segnali dei modelli di motore richiesto (è possibile far richiesta di emulazione anche per motori meno diffusi o meno richiesti).

L’apparecchio eroga segnali bilanciati e sincronizzati che simulano con precisione gli impulsi di giri e di fase inviati originariamente dai sensori e richiesti dalla centralina ECU da testare.

Il prodotto è assolutamente unico e introvabile (all’infuori di qui), quindi una vera innovazione mondiale che si rivolge ad officine meccaniche, tecnici specializzati ed elettrauto.

L’uscita di emulazione giri di questo modello è adatto anche per il collaudo e il test di molte altre centraline sviluppate anche per altre marche, in particolare (e non esclusivamente) si adatta ai seguenti tipi di ECU:

– Sirius32
– EDC15C2 PSA
– IAW 59F
– IAW 5AF
– tutte le IAW 5NF
– IAW 16F
– IAW 1AP

Maggiori dettagli sono riportati su questa pagina,  le istruzioni d’uso sono  scaricabili da qui, per ulteriori precisazioni ed informazioni contattateci.

IMPORTANTE: Per conoscere il pin out della centralina da testare (qualora foste sprovvisti di documentazione tecnica) potrete richiederlo a noi esplicitando il modello ed il vostro recapito e-mail.

Per ulteriori precisazioni riferirsi a questo articolo

Share
IgroDry 2301 10 Lt (1 tanica)

IgroDry 2301 10 Lt (1 tanica)

 

Tanica IgroDry da 10 litri

Stai acquistando il prodotto più innovativo e rivoluzionario mai inventato per la cura dell’umidità muraria e le muffe, complimenti!

I professionisti e le imprese potranno acquistare ad un prezzo scontato* una tanica per uso dimostrativo, di prova e di test. Gli interessati possono fare richiesta su questo form.
*) L’offerta viene concessa solo fino al 31 marzo 2018, per il primo acquisto e non può essere ripetuta.

IgroDry è un prodotto innovativo a base acquosa totalmente biodegradabile che si infiltra nelle porosità e risolve definitivamente i problemi di umidità nelle murature, ne espelle i salnitri, ne contrasta la riformazione ed interrompe definitivamente la risalita dell’umidità risanando gli ambienti e le murature. E’ efficacissimo anche contro le muffe.

Tutti i test chimici, tossicologici e funzionali confermano l’assoluta atossicità e la totale sicurezza del prodotto. Non genera esalazioni tossiche né maleodoranti nell’uso (anche durante o dopo il trattamento) ed offre una totale sicurezza anche in ambienti domestici abitati ed in presenza di persone e di animali.
Il composto IgroDry, negli usi consentiti, è totalmente sicuro.

E’ altamente ecologico

E’ un prodotto atossico, totalmente ecologico e non dannoso per la salute.
La sostanza è una speciale acqua modificata prodotta da una speciale attrezzatura di produzione che non prevede l’aggiunta di alcun altro prodotto chimico né siliconico.

E’ altamente efficace

Il prodotto non richiede particolare preparazione dei materiali da trattare (ad eccezione della rimozione di parti distaccate o incrostate dall’umidità e delle zone precedentemente impermeabilizzate con trattamenti precedenti).

Per ulteriori informazioni sul prodotto visitare le pagine:
Presentazione del prodotto
Cosa è IgroDry
Cosa fa IgroDry
Come si usa IgroDry
Sono inoltre disponibili il foglio istruzioni, la brochure di presentazione, la scheda tecnica, le opinioni degli istallatori e le relazioni tecniche, stilate da professionisti indipendenti, compresive di foto o filmati

 

Share
IgroDry 2301 2,5 Lt (1 flacone)

IgroDry 2301 2,5 Lt (1 flacone)

Flacone IgroDry da 2,5 litri

E’ possibile acquistare ad un prezzo scontato* un flacone per uso dimostrativo, di prova e di test. Gli interessati possono fare richiesta su questo form.
*)L’offerta è stata prorogata e scade il 31 marzo 2018, viene concessa solo per il primo acquisto e non può essere ripetuta.

IgroDry è un prodotto innovativo a base acquosa totalmente biodegradabile che si infiltra nelle porosità e risolve definitivamente i problemi di umidità nelle murature, ne espelle i salnitri, ne contrasta la riformazione ed interrompe definitivamente la risalita dell’umidità risanando gli ambienti e le murature. E’ efficacissimo anche contro le muffe.

Tutti i test chimici, tossicologici e funzionali confermano l’assoluta atossicità e la totale sicurezza del prodotto. Non genera esalazioni tossiche né maleodoranti nell’uso (anche durante o dopo il trattamento) ed offre una totale sicurezza anche in ambienti domestici abitati ed in presenza di persone e di animali.
Il composto IgroDry, negli usi consentiti, è totalmente sicuro.

E’ altamente ecologico

E’ un prodotto atossico, totalmente ecologico e non dannoso per la salute.
La sostanza è una speciale acqua modificata prodotta da una speciale attrezzatura di produzione che non prevede l’aggiunta di alcun altro prodotto chimico né siliconico.

E’ altamente efficace

Il prodotto non richiede particolare preparazione dei materiali da trattare (ad eccezione della rimozione di parti distaccate o incrostate dall’umidità e delle zone precedentemente impermeabilizzate con trattamenti precedenti).

Per ulteriori informazioni sul prodotto visitare le pagine:
Presentazione del prodotto
Cosa è IgroDry
Cosa fa IgroDry
Come si usa IgroDry
Sono inoltre disponibili il foglio istruzioni, la brochure di presentazione, la scheda tecnica, le opinioni degli istallatori e le relazioni tecniche, stilate da professionisti indipendenti, compresive di foto o filmati

Share
Multimetro PeakTech 3440

Multimetro PeakTech 3440

PeackTech P3440 è un multimetro digitale di alta precisione a vero valore efficace (true RMS) con LCD grafico da 2,2″ e risoluzione da 320×240 pixel

Le sue grandi caratteristiche di precisione, il prezzo modico, l’interfacciamento bluetooth con i dispositivi mobili e la visualizzazione grafica, fanno di questo strumento un vero alleato per riparatori e professionisti.

esempio delle grandi capacità grafiche dello strumento

esempio della sezione datalogger e setting dello strumento

esempio di interfacciamento con dispositivi mobili e visualizzazione combinata (datalogger e numerica)

Caratteristiche tecniche

– Multimetro digitale con LCD grafico a colori a vero valore efficace
– Produttore PEAKTECH (Germany)
– Con i suoi 50.000 conteggi al secondo rendono la misura molto precisa e stabile
– Visualizzazione numerica con barra analogica contemporanea
– Misurazione tensione AC, tensione DC, corrente AC, corrente DC, milliVolt DC e AC, milliAmpere DC e AC, capacità, frequenza, resistenza, continuità, efficienza giunzioni e semiconduttori, temperatura
– Tipo di display utilizzato LCD TFT da 2,2″ (320 x 240 pixel) con visualizzazione grafica
– Tensione DC gamma 500m/5/50/500/1000V precisione ± ( 0,05% + 5 cifre)
– Tensione AC gamma 500m/5/50/500/1000V precisione ± ( 0,5% + 5 cifre)
– misura corrente DC gamma 500µ/5000µ / 50m / 500m/10A precisione ± ( 0,2% + 5 cifre)
– Misura corrente AC  gamma 500µ/5000µ / 50m / 500m/10A precisione ± ( 0,75% + 5 cifre)
– Misura del vero valore efficace True RMS
– Misura resistenze gamma 500/5K/50K/500K/5m/50MΩ precisione ± ( 0,2% + 5 cifre)
– Misura capacità gamma 5n/50n/500n/5µ/50 µ / 500µ/10mF precisione ± (1% + 5 cifre)
– Misurazione contemporanea con funzione MIN/MAX/AVG equipaggiata nativamente
– Misura frequenza 50… 5kHz precisione ± ( 0,01% + 5 cifre)
– Misura temperatura -100… +1350 °C precisione ± (1% + 3 °C)
– Possibilità di data logging con visualizzazione grafica su ogni tipo di misura (tramite interfaccia Bluetooth è anche possibile trasferire la visualizzazione e gestire i comandi tramite pad e smartphone)
– Sistema grafico con impostazioni e preset a menu
– Possibilità di scelta dei colori a display e 3 differenti font
– Help di aiuto integrato allo strumento in lingua tedesca e inglese

Dimensioni 80 x 175 x 50 mm
Peso 400g
Alimentazione a batteria ricaricabile Li-Ion 7,4 V
Conformita con la norma EN61010 1000V CAT II

Fornito a corredo
– 2 sonde a puntali rosso e nero da 10 A e lunghezza di ben 140 cm
– Interfaccia temperatura con sonda a termocoppia tipo K
– Interfaccia per ricarica litio con alimentatore di rete da 10V 1A
– Interfaccia bluetooth USB per PC
– Software di collegamento per PC (per Windows XP/Vista/7/8) per acquisizione ed elaborazione dei dati forniti dal multimetro con possibilità di esportazione, importazione, acquisizione, elaborazione e aggregazione dati, visualizzazione settoriale, analisi FFT, zoom, ecc.
– Borsa in tela fornita di zip per contenere istruzioni, sonde, caricabatteria e software

Share
Grundig Tharus 38LCD 38-9210 TOP

Grundig Tharus 38LCD 38-9210 TOP

Caratteristiche tecniche

Marca: Grundig
Modello: Tharus 38LCD
Formato dello schermo: 4:3
Dimensioni schermo: 15 Pollici
Interfaccia SCART/EuroAV: Sì
Connessione S-Video: Sì
Audio/video IN: Sì (su connettori Pin)
Audio/video OUT: Sì (su connettori Pin)
Uscita cuffia: Sì (su connettore minijack da 3,5mm)
Interfaccia DVI: No
HD ready: No
Dimensioni schermo (cm): 38 cm
Angolo di visualizzazione: 120°
DVB-T: No
Telecomando: Sì (non fornito)
Luminosità: 400 cd/mq
Decoder integrato: No
Interfaccia PC: Sì  (interfaccia VGA/ D-Sub)
Risoluzione massima: 1024×768 pixel
Tipologia dello schermo: LCD
Frequenza: 50 Hertz
Alimentazione 12V (con alimentatore esterno 12 V 5A fornito)
Potenza max: 45W
Ingresso PC: Sì (compreso audio IN)
Sintonizzatore HD: No
Casse: Con Altoparlanti

Il prodotto è stato testato da noi in tutte le modalità ed è perfettamente funzionante

Share
AutoFast

AutoFast

La confezione comprende Interfaccia wireless OBDII e 3 cavi di adattamento collaudati e testati*.

AutoFast è una sofisticata interfaccia Wi-Fi per la diagnosi avanzata di tutti gli automezzi Fiat, Alfa, Lancia e marche associate al gruppo FCA (come Fiat Professional, Abarth FCA, Ram Trucks, Dodge, Chrysler, Jeep, SRT, Mopar, Maserati).

Si collega semplicemente tramite Wi-Fi ed offre un campo d’azione molto ampio, essoe permette di interfacciarsi alla centralina ECU del veicolo senza l’uso di fili né di sistemi radio buetooth (dal limitato raggio di azione).

Con poca spesa si potrà disporre di una diagnosi professionale pari (o migliore) alla strumentazione ufficiale fornita in una autofficina autorizzata FIAT. Le tantissime funzionalità permettono molti test e lavorazioni che per altre diagnosi sono escluse o negate; vediamone alcune:

  • abilitazione fari antinebbia nel body computer (per le auto di serie che ne sono sprovviste)
  • disattivazione sensore temperatura esterna (evita di dover sostituire la sonda)
  • riallineamento proxy (con possibilità di far ripartire la centralina
  • riattivazione Blue & Me (che spesso va in blocco per un calo di batteria)
  • allineamento proxy per risolvere il lampeggio del display (qui molte diagnosi falliscono)
  • abilitazione della funzione Start & Stop
  • abilitazione dell’ingresso audio esterno AUX (molto richiesta)
  • esclusione del cicalino di cinture slacciate (un vero tormento)

… e molto altro ancora.

La confezione comprende l’interfaccia ODBII WiFi (testata e collaudata) comprensiva di tre cavi di adattamento per interfacciarsi anche con gli automezzi più datati.

Per il software viene consigliato MultiEcuScan, una applicazione molto semplice ed intuitiva, più potente ed efficiente dei software generalmente forniti dalla stessa Fiat FCA ai professionisti.

Anche il costo è sicuramente competitivo in quanto si può scaricare la versione demo gratuitamente e la versione con licenza a soli 50 € (riferirsi a questa pagina per i dettagli).

Nella pratica basterà inserie l’interfaccia portatile AutoFast sull’apposita presa OBD dell’automezzo, collegarsi via wireless e procedere con la diagnosi anche direttamente dall’ufficio.

Si potranno diagnosticare guasti di ogni tipo, cancellare errori di centralina, abilitare e disabilitare dispositivi e molto altro.

Il sofware MultiEcuScan è stato sviluppato da una software house inglese per sistemi Windows, ma permette la scelta della lingua italiana nativamente e senza operazioni aggiuntive.

Per le impostazioni dell’applicazione e dell’interfaccia seguire i semplici dettagli descritti alla pagina di presentazione.

*) E’ da ora disponibile un adattatore multicavo che sostituisce l’intero set di 6 cavi fino ad oggi disponibile per FCA; tale dispositivo permette, tramite degli switch, di impostare il cavo richiesto senza dover sconnettere e riconnettere la diagnosi dalla presa OBD.

Oltre alla semplicità ed il minimo ingombro, permette quindi maggiore facilità e velocità del lavoro di diagnosi.
Il prodotto è chiamato FastSwitch è disponibile qui.

 

Per ulteriori informazioni contattare il nostro centro assistenza.

 

Share
Share